Nkem Favour Blues Band

Rhythm and Blues – Rock Blues

Genova - Italy


Mia Nkem Favour è una straordinaria interprete della tradizione afroamericana, dotata di uno strepitoso impasto
vocale unito ad una conoscenza approfondita dei dettami stilistici del genere.
La scuola gospel di New Orleans ha trovato in lei un valido elemento che la contraddistingue.
E’ dotata di un vero e proprio “cuore blues” che la porta ad esprimere al meglio i sentimenti dell’anima.
La band che la accompagna è costituita da alcuni tra i migliori musicisti Blues in Italia, già esponenti dei genovesi
Big Fat Mama e Mama’s Pit, gruppi storici del Blues italiano. Lo spettacolo spazia tra classici del genere e brani originali,
offrendo un impatto solido e articolato, con un sound potente e raffinato al tempo stesso.

La band e’ formata da musicisti di grande esperienza i cui componenti hanno suonato e collaborato con molti artisti
noti (tra cui Jhonny Mars, Paolo Bonfanti, Fabio Treves, Andy J Forest, Big Fat Mama, opening act di Los Lobos e Steve
Ray Vaughn) ed hanno partecipato ai principali festival tra cui il Pistoia Blues ed il Blues to Bop di Lugano .
Il repertorio spazia nelle varie sfaccettature del blues (B.B.King, Elvis Presley, Etta James, ,Robert Johnson, Johnny Winter, Jimi Hendrix, Joe Cocker, Tina Turner, ZZ Top, etc) .

Mia Nkem Favour (Nig) – voce
Davide Serini – Chitarra elettrica
Alessandro Muda – Tastiere / Hammond
Luca Dalle Saline – Basso
Mauro Mura – Batteria

Davide Serini: Chitarrista dal groove e dal tocco travolgenti, ha uno stile personale che spazia dal texas blues al chicago
style, passando dal soul, al funky , con sfumature rock ‘n roll.
E’ stato 3 anni in tour con Johnny Mars – uno dei nomi più prestigiosi ed innovatori nel campo dell’armonica blues,
originario del South Carolina – ed ha effettuato due tour europei con J. Monque Dee, altro “gigante” dell’armonica
originario del Mississippi. Con i Mama’s Pit, formazione fra le più importanti della scena Blues europea, accompagna ormai da anni la cantante “Proud” Mary Birch, con la quale ha calcato i palchi dei più importanti festivals nazionali ed europei: Poggio Murella  lues Festival, Lario Jazz & Blues Festival, Bordighera Jazz & Blues Festival, Tropea Blues Festival, Messina Notti Blues, Trasimeno Blues Festival, Roots Music & Blues Notes, San Severino Blues Festival, Varese Black & Blue Festival, Pistoia Blues Festival, Blues nel Borgo Festival. Nel corso della sua carriera ha avuto modo di esibirsi al fianco di artisti come Andy J.Forest, Fabio Treves, Paolo Bonfanti, Vic Vergeat ed ha aperto i concerti di K. Neal e B.B. King al Lario Jazz & Blues Festival.
Nel 1996, inoltre, è apparso con la band Big Fat Mama sulla famosa rivista americana portavoce della Fender “Frontline”
ed è stato dimostratore al D.I.S.M.A. per la prestigiosa marca produttrice di pick-up “Rio Grande”.

Alessandro Muda : Appassionato da sempre alle sonorita’ dell’organo Hammond, matura esperienze nei piu’ svariati generi musicali, dalla musica italiana, al blues, al jazz sia dei club genovesi che palchi dei maggiori festival blues italiani  con collaborazioni con Johnny Mars, Arthur Miles, Big Fat Mama, Federica Tassinari, Nkem Favour Blues Band e migliorando la conoscenza dello strumento grazie alla partecipazione a seminari tenuti da grandi nomi del panorama internazionale organistico quali Jack McDuff, Shirley Scott, Tony Monaco, Alberto Marsico, Joey De Francesco.

Mauro Mura: Batterista della Big Fat Mama, considerato uno dei gruppi di punta della scena italiana e citata su libri, riviste specializzate e sull’enciclopedia della musica italiana curata da Renzo Arbore. Con loro incide tre LP: “Good Man Fellin’ Bad” (1987), “West of Where”, “Let us…live” (1989 dal vivo). Ha suonato nei principali club della penisola e nelle più importanti manifestazioni musicali: Milano Blues Festival, opening act per Johonny Winter ; sempre a Milano opening act per Pogues, Steve Ray Vaughan e Los Lobos; Rock Targato Italia trasmesso da Italia 1 ; Sanremo Blues trasmesso da RAI 1; aperture a importanti concerti tra i quali quelli di Screamin’ Jay Hawkins, Clifton Chenier Jr, Honeboy Edwards,  Legendary Blues Band, Jimmy Rogers’. Da ricordare l’esibizione al “Courmayeur Blues Festival” accanto ad “Albert Collins and the Icebreakers”. Ha collaborato con importanti musicisti italiani (Paolo Bonfanti, Fabio Treves, Alessio Menconi) e stranieri tra i quali Louisiana Red, Eddie C. Campbell, Zora Young e Johnny Mars, con il quale incide nel 1993 il CD “Can you her me?” per la B&R Connection e partecipa alla tournèe europea promozionale del disco. Si esibisce in numerosi  festival europei suonando al fianco, tra gli altri, di James Cotton, Magic Slim, Sherman Robertson, Little Willie Littlefield e partecipa al “Pistoia Blues Festival”, con Johnny Mars, accanto all’ex Led Zeppelin Robert Plant.

Luca Dalle Saline: Bassista dal tocco deciso, si è ispirato a diversi generi musicali quali il blues, il funk, pop, dance anni
70/80 e ad ottimi bassisti come Jaco Pasorius, Leland sklar e Nathan East. Aiutato nel tempo da persone come Alessio Tori e Gianni Serino che lo hanno aiutato a sviluppare la padronanza dello strumento. Ottimo groove nel genere Rock
blues – Funk - Rhythm and Blues.

SPONSORED BY